Astrorobot

Astrorobot contatto Ypsilon, anche noto come Blocker Corps. IV Machine Blaster, è una serie televisiva anime giapponese di genere mecha. Venne ideato da Akira Hatta e prodotto dalla Nippon Animation nel 1976 e realizzato in 38 episodi. Venne trasmesso dal 5 luglio dello stesso anno al 28 marzo 1977 dall’emittente Fuji TV, mentre in Italia è stato trasmesso dal 1980, prima dalla Rai e poi da diverse emittenti locali. Dal 2012 la serie in italiano è disponibile per la visione in streaming sul sito internet Popcorn TV. Dei “Machine Blasters” fu poi realizzato anche un manga da parte di Kazumine Daiji. La sigla italiana Astro Robot contatto ypsylon è stata incisa da Gli Ypsilon nel 1980.

Astro robot

La Terra viene invasa dal popolo dei Moguru, un popolo alieno che si era nascosto nelle profondità oceaniche per 200 milioni di anni, dopo esser sfuggito alla distruzione del satellite di Marte che abitavano originariamente. L’unica arma a disposizione sono quattro robot progettati dall’ormai defunto professor Hojo, archeologo spaziale che aveva studiato tale popolo. Questi robot sono ora custoditi nella base del dottor Uri e vengono pilotati da quattro ragazzi, ovvero Ylli, Ynta, Yanosh – tutti possessori del cosiddetto “potere Ypsilon” – e Yshida. I Moguru sono comandati da Hellqueen, assistita da Zanga e Gorowsky, che perirà durante la serie e verrà sostituita dalla sorella, Sandra.

Con l’aiuto di un satellite, viene scoperta la base dei Moguru. La regina Sandra raduna l’antico esercito custodito dal terribile Golaius e attacca la base, danneggiandola seriamente. Avviene quindi lo scontro finale che consegna la vittoria allo squadrone degli Astrorobot. (Wikipedia)

Ascolta anche  Ken il guerriero

Astrorobot sigla

Sigla Astrorobot

Musica: Vince Tempera
Testo: Luigi Albertelli
Interpreti: Silvio Pozzoli e Moreno Ferrara

Sono i moschettieri degli immensi cieli,
sono quattro amici dalla guerra uniti,
una sola legge sempre li protegge,
lotta per il bene tutti insieme vincerai
eroi, eroi, eroi, del cosmo i grandi eroi
che lottano per noi, per noi

Quando i moschettieri scattano leggeri
trema anche il nemico più potente e ardito
schermi e raggi laser non li san fermare,
megatroni e ioni non li colpiranno mai
eroi, eroi, eroi, del mondo i quattro eroi
che rischiano per noi, per noi

Eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot

Eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
guardali, guardali, Astro Robot, Robot
guardali, guardali, Astro Robot, Robot

No, non c’è forza nella galassia che possa fermare l’anima di Astro Robot
tutti per uno, e Astro Robot per tutti
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot

Eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot

Come i moschettieri limpidi e sinceri,
sprizzano scintille, mandano faville,
hanno un’ideale, condannare il male,
quattro nello spazio sono un unico robot
eroi, eroi, eroi, per noi supereroi,
si uniscono per noi, per noi

Eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot

Eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
guardali, guardali, Astro Robot, Robot
guardali, guardali, Astro Robot, Robot

No, non c’è forza nella galassia che possa fermare l’anima di Astro Robot
tutti per uno e Astro Robot per tutti
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot

Ascolta anche  Fantaman

Eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot
splendidi, splendidi, Astro Robot, Robot

Eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
eccoli, eccoli, Astro Robot, Robot
guardali, guardali, Astro Robot, Robot
guardali, guardali, Astro Robot, Robot

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.