Carletto

Carletto è un brano musicale scritto da Romano Bertola, Stefano Jurgens e Corìma, inciso nel 1983 da Corrado e dal piccolo Simone Jurgens, figlio di uno degli autori di fiducia di Corrado, Stefano Jurgens.

Canzone Carletto

Il brano, una semplice filastrocca basata su alcuni moniti espressi da un padre (Corrado) al proprio figlio dispettoso (Simone Jurgens), fu presentato in televisione nel varietà di Rai 1 Fantastico 3, riscuotendo un inatteso successo a livello di vendite, raggiungendo ragguardevoli posizioni nella classifica italiana dei singoli; dopo aver debuttato al primo posto nella settimana del 15 gennaio 1983 vi rimase per quasi due mesi, fino a quella del 12 marzo. Uscì dalle prime dieci posizioni della classifica il 23 aprile, dopo 14 settimane. Alla fine dell’anno risultò essere il nono singolo più venduto in Italia nel 1983, conquistando un disco d’oro.

Versione in portoghese

Di questa canzone ne venne fatta anche una versione in lingua portoghese, intitolata Carlitos, Carlitos e cantata da Fernando Correia Marquese Henrique Feist, ed ebbe un grande successo di vendite in Portogallo.

Il sequel

Visto il grande successo ottenuto, sempre nel 1983 fu realizzato anche un sequel della canzone dal titolo Sei contento papà? che ebbe anch’esso molto successo (pur non riuscendo a eguagliare quello di Carletto), cantato sempre da Corrado e dal piccolo Simone Jurgens (la versione strumentale di questo brano fu utilizzata come sigla del varietà televisivo Ciao Gentecondotto da Corrado su Canale 5 nell’autunno 1983). (Wikipedia)

Carletto Corrado

Carletto Canzone

Testo canzone di Carletto

Carletto? Carletto ?? e sii buono!!
ma è mai possibile che ti debba dire
sempre le stesse cose, eh? oh!!

Ascolta anche  Topolino topoletto

Carletto non tirare la coda al gatto.
Carletto non giocare col mio ritratto.
Carletto di qua, Carletto di là
Questo non si dice, questo non si fa.

Carletto non picchiare la sorellina
non chiudere la mamma nella cantina.
Carletto lo sai che fai sempre guai
e allora papà ti castigherà.

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

Carletto? Carletto ?? e sii buono!!
lo sai che i bambini buoni
non devono disubbidire al loro papà, eh? oh!!

Carletto non rubare la cioccolata
non dire più alla nonna che è ingrassata
Carletto di qua, Carletto di là
questo non si dice, questo non si fa.

Carletto leva i pesci dal frullatore.
Carletto togli il nonno dall’ascensore
Carletto lo sai che fai sempre guai
e allora papà ti castigherà.

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

Carletto? Oh, Carletto l’ha fatta nel letto!
Bello scherzetto!

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

Ascolta anche  Carletto il principe dei mostri

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

Ed io che sono Carletto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta nel letto
l’ho fatta per fare un dispetto
che bello scherzetto per mamma e papà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.