Comunque andare

Comunque andare è il secondo singolo, scritto e composto da Elisa, estratto dall’album Vivere a colori della cantante italiana Alessandra Amoroso, pubblicato il 26 febbraio 2016.

Il brano, scritto dalla cantautrice italiana Elisa è caratterizzato da sonorità dance unite ad un testo intriso di positività, un inno a continuare ad andare avanti, soprattutto rivolto a coloro che nei momenti di difficoltà lungo il percorso della propria vita, si sentono abbattuti, senza rammaricarsi per le cose perdute, ma volgendo il pensiero a ciò che ancora di bello deve arrivare. Elisa, durante la stesura del brano, ha detto alla cantante: “L’ho scritta pensando alla tua capacità rara di apparire sempre felice, anche quando è difficile. Adesso finiamola assieme”.

Canzone comunque andare

Il videoclip, diretto da Antonio Usbergo & Niccolo Celaia, viene girato in Lombardia, in particolare nei territori dell’Alto Garda Bresciano, sul verde altopiano di Tremosine e sulla Gardesana Occidentale. Questo luogo è già stato famoso per aver ospitato le scene di James Bond nel film Quantum of Solace.

Il videoclip, trasmesso in contemporanea in tutte le sale The Space Cinema il 27 febbraio 2016, vede la presenza della cantante in una delle sale, viene presentato in anteprima nelle sale cinematografiche fino al 2 marzo 2016. Quest’evento viene trasmesso in uno speciale, dal titolo: Comunque andare – L’evento, trasmesso l’11 marzo sul canale Real time. ll 4 marzo viene mandato in onda su Canale 5 in seconda serata e dal 5 marzo viene pubblicato sul canale Vevo della cantante. (Wikipedia)

Alessandra Amoroso Comunque andare

Comunque andare Testo

testo comunque andare, testo canzone comunque andare, alessandra amoroso comunque andare testo, amoroso comunque andare, comunque andare di alessandra amoroso

Na na na na na na
Na na na na na na
Na na na na na na
Na na na na na na
Comunque andare
Anche quando ti senti morire
Per non restare a fare niente aspettando la fine
Andare perché ferma non sai stare
Ti ostinerai a cercare la luce sul fondo delle cose
Comunque andare
Anche solo per capire
O per non capirci niente
Però all’amore poter dire ho vissuto nel tuo nome
E ballare e sudare sotto il sole
Non mi importa se mi brucio la pelle
Se brucio i secondi, le ore
Mi importa se mi vedi e cosa vedi
Sono qui davanti a te
Coi miei bagagli ho radunato paure e desideri
Comunque andare anche quando ti senti svanire
Non saperti risparmiare ma giocartela fino alla fine
E allora andare che le spine si fanno sfilare
E se chiudo gli occhi sono rose e il profumo che mi rimane
E voglio ballare e sudare sotto il sole
Non mi importa se mi brucio la pelle
Se brucio i secondi le ore
Mi importa se mi vedi e cosa vedi
Sono qui davanti a te
Coi miei bagagli ho radunato paure e desideri
Comunque andare perché ferma non so stare
In piedi a notte fonda sai che mi farò trovare
E voglio ballare e sudare sotto il sole
Non mi importa se mi brucio la pelle
Se brucio i secondi le ore
E voglio sperare quando non c’è più niente da fare
Voglio essere migliore finché ci sei tu
E perché ci sei tu da amare
Dimmi se mi vedi e cosa vedi
Mentre ti sorrido io coi miei difetti ho radunato paure e desideri

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.