I Watussi

I Watussi è una canzone del 1963 che è rimasta nel tempo come una delle canzoni simbolo degli anni sessanta italiani.

Watussi

I Watussi, grazie soprattutto alla celebre introduzione con il “paraponzi-ponzi-pò” trae spunto dall’altezza de i Vatussi per raccontare alcune situazioni particolari (alle giraffe guardiamo negli occhi / agli elefanti parliamo negli orecchi); la musica originale è di Edoardo Vianello, ed è parzialmente ispirata alla canzone folkloristica romana Osterie. Divertente da ballare, l’alligalli, con il suo mitico paraponzi ponzi po, ha reso celebre il cantautore romano.

Edoardo Vianello

Edoardo Vianello (Roma, 24 giugno 1938) è un cantante, cantautore e attore italiano. Assieme a Nico Fidenco, Gianni Meccia e Jimmy Fontana, Vianello può considerarsi esponente di una “Scuola romana” dei cantautori, che faceva capo alla RCA di Vincenzo Micocci e si contrappone alla Scuola genovese per un genere più spiritoso e disimpegnato, che si presta maggiormente alla fruizione estiva e al ballo. È uno tra gli artisti italiani che hanno venduto il maggior numero di dischi con 60 milioni di copie. (Wikipedia)

Siamo i Watussi

I Watussi Canzone, i vatussi, alligalli

I Watussi Testo

Nel continente nero
Alle falde del Kilimangiaro
Ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli
il più famoso è l’Hully-Gully Hully-Gully Hully-Ga…
Siamo i Vatussi
siamo i Vatussi
gli altissimi negri
ogni tre passi ogni tre passi facciamo 6metri
Noi siamo quelli che dell’equatore vediamo per primi la luce del sole noi siamo i Vatussi!
Siamo i Vatussi siamo i Vatussi
gli altissimi negri
Quello più basso quello più basso è alto 2metri
Qui ci scambiamo l’amore profondo dandoci i baci più alti del mondo
siamo i Vatussi!
Alle giraffe guardiamo negli occhi
agli elefanti parliamo negli orecchi
se non ci credete venite quaggiù
venite venite quaggiù
Siamo i Vatussi siamo i Vatussi
gli altissimi negri
ogni tre passi
ogni tre passi
facciamo sei metri
Ogni capanna del nostro villaggio ha perlomeno 3metri di raggio
siamo i Vatussi!
Nel continente nero
alle falde del Kilimangiaro
Ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli
il più famoso è l’Hully-Gully Hully-Gully Hully-Ga…
Siamo i Vatussi siamo i Vatussi gli altissimi negri
Quello più basso quello più basso
è alto due metri!
Quando le donne stringiamo sul cuore noi con le stelle parliamo d’amore
siamo i Vatussi!
Qui ci scambiamo l’amore profondo dandoci i baci più alti del mondo
siamo i Vatussi
Noi siamo quelli che dell’equatore vediamo per primi la luce del sole
siamo i Vatussi!
Nel continente nero
alle falde del Kilimangiaro
Ci sta un popolo di negri che ha inventato tanti balli
il più famoso è l’Hully-Gully Hully-Gully Hully-Ga…
il più famoso è l’Hully-Gully Hully-Gully Hully-Ga…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.