Il volo Grande amore

Il volo Grande amore è un singolo del gruppo musicale italiano Il Volo, il primo estratto dal secondo EP Sanremo grande amore e pubblicato il 12 febbraio 2015. Il brano è divenuto noto per aver vinto il Festival di Sanremo 2015.

Grande amore Il volo

Unico inedito presente nell’EP, il brano è stato composto nel 2003 dal cantante Francesco Boccia e da Ciro “Tommy” Esposito de Il Giardino dei Semplici, con l’idea di farla interpretare da voci liriche. È così stata proposta dallo stesso Boccia alle selezioni del Festival di Sanremo 2005, venendo scartata in quanto ritenuta “troppo vecchia”.

Accantonata per altri dieci anni è nuovamente vagliata per la sezione Nuove Proposte del Festival di Sanremo 2015 e destinata ad essere interpretata, questa volta, dal duo Operapop, composto da Francesca Carli ed Enrico Giovagnoli. Gli Operapop sono però esclusi dalla partecipazione al festival in quanto uno dei componenti, Enrico, ha già superato 36 anni. Anche Orietta Berti, a cui viene offerta la possibilità di cantarla e che gradisce molto la canzone, rifiuta perché non disponibile a partecipare alla gara canora.

Carlo Conti, direttore artistico nonché conduttore dell’edizione del 2015, dopo aver valutato il brano, consiglia all’editore Pasquale Mammaro, già manager degli Operapop, di assegnarla al trio de Il Volo che non è riuscito a convincerlo con le proprie proposte musicali; nonostante lo scetticismo il produttore Michele Torpedine accetta finalmente il suggerimento di Conti. La canzone, già impostata per non essere ulteriormente ritoccata, subisce però piccole modifiche volute dai giovani cantanti de Il Volo. Difatti le parole “regina dei giorni miei” diventano “respiro dei giorni miei” e anche “sotto al tuo portone” si trasforma in “senza più timore”. Ciò accade perché il testo della versione originale, che allude alle serenate cantate alle ragazze dagli innamorati napoletani, provoca disagio ai cantanti che per questo si giustificano attribuendogli un vecchio stile che non sarebbe propriamente conforme alla loro giovane età.

Ascolta anche  Andiamo a comandare

Il testo, secondo quanto rivelato dagli stessi autori, non è ispirato da una persona specifica ma tratta di una storia sempre valida come può essere una dichiarazione d’amore. (Wikipedia)

Grande amore

Il volo Grande amore Testo

grande amore testo, grande amore il volo testo, testo grande amore, il volo testo

Chiudo gli occhi e penso a lei
Il profumo dolce della pelle sua
E’ una voce dentro che mi sta portando dove nasce il sole
Sole sono le parole
Ma se vanno scritte tutto può cambiare
Senza più timore te lo voglio urlare questo grande amore
Amore, solo amore è quello che sento
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando vedo, vedo solo te
Dimmi perché quando credo, credo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d’amore
Dimmi che sai
Che solo me sceglierai
Ora lo sai
Tu sei il mio unico grande amore
Passeranno primavere,
Giorni freddi e stupidi da ricordare
Maledette notti perse a non dormire altre a far l’amore
Amore, sei il mio amore per sempre, per me
Dimmi perché quando penso, penso solo a te
Dimmi perché quando amo, amo solo te
Dimmi perché quando vivo, vivo solo in te grande amore
Dimmi che mai
Che non mi lascerai mai
Dimmi chi sei
Respiro dei giorni miei d’amore
Dimmi che sai
Che non mi sbaglierei mai
Dimmi che sei
Che sei il mio unico grande amore
Che sei il mio unico grande amore

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.